Il DS Ghirelli piazza il colpo: tesserato il portiere Davide Cassano

Scatta sabato 13 ottobre il campionato regionale di serie C2 dove l’Oleodinamica Forlì parte fra le favorite del girone B.  E come premio per mister Francia, che tanto bene ha fatto in questo inizio di stagione traghettando i suoi alla vittoria del girone di Coppa ER, arriva l’ultimo colpo di mercato del diesse Ghirelli che in settimana ha perfezionato il tesseramento dell’esperto portiere Davide Cassano che si giocherà il posto con Valpiani che tanto bene ha fatto in queste prime partite di Coppa formando una coppia di assoluto valore per la categoria.

Cassano, forlivese classe ’87,  cresce nelle giovanili del Derby calcio a 5 dove gioca per tre stagioni, due in juniores ed uno in under 21 aggregato alla prima squadra di mister Carobbi; un anno quest’ultimo molto importante nella sua crescita dove si toglie la soddisfazione di vincere il campionato regionale con l’under  e accedere ai play off promozione con la prima squadra in serie B. Il Derby chiude però i battenti in quella stagione  Davide passa al Ravenna calcio a 5 in serie C1 con una parentesi di sei mesi in prestito proprio a Forlì dove esordisce nella serie cadetta. Dopo sei stagioni consecutive a Ravenna,  prima un biennio a Castello con un anno di C1 ed uno in B, poi nell’ultimo triennio l’esperienza con la Futsal Cesena sempre nella serie cadetta.

Un vero e proprio colpo da novanta quello messo a segno dal diesse Ghirelli che si assicura un portiere cercato da diverse squadre di categorie superiori:  “Vestire la maglia della squadra della propria città è un onore e un privilegio, nella mia scelta non ha influito la categoria – spiega Cassano –  Ghirelli è stato determinante nella mia scelta di accettare Forlì rispetto piazze che giocano in categorie superiori, il suo progetto è ambizioso e stimolante”. Continua a leggere

Share

Coppa ER: Forlì pareggia col Russi e vince il proprio raggruppamento

FORLI’: Serviva un pareggio ad entrambe le squadre per passare il turno e pareggio è stato ma al contrario di quello che si possa pensare è stata partita vera per 60 minuti più recupero con i padroni di casa avanti in tre occasioni e gli ospiti mai domi capaci di rimontare altrettante volte l’ultima in pieno recupero. Un 3 a 3 che permette alle due squadre di chiudere imbattute la fase a girone a quota sette punti, coi forlivesi che vincono il raggruppamento in virtù di una migliore differenza reti e i falchetti che accedono alla fase ad eliminazione diretta essendo una delle due migliori seconde dei sei gironi.

Forlì che sblocca la gara all’11esimo con Simoncelli che va via in bello stile al suo marcatore sull’out di sinistra e fredda con un tiro a giro sul secondo palo Masetti. Russi fortunato nell’occasione del pareggio, infatti al 16esimo, su un corner dalla sinistra Iervasi calcia rasoterra trovando una deviazione di un difensore locale che mette fuori causa Valpiani. Forlì comunque più propositivo nella prima frazione che trova proprio nell’ultimo giro di lancette la rete del 2-1 con Di Maio che solo davanti a Masetti scambia due volte con Simoncelli prima depositare in porta. Continua a leggere

Share