Archivi categoria: Stagione 2020/21

IL DERBY PARLA BIANCOROSSO, SOTTO DI DUE RETI CANGINI E COMPAGNI RIBALTANO LA DOZZESE

FORLI’: Un derby spettacolare quello andato in scena al Pala Marabini tra due formazioni che non si sono risparmiate i colpi: dopo un avvio dove gli ospiti hanno fatto valere le proprie qualità tecniche portandosi sul doppio vantaggio grazie ai suoi due fuoriclasse Castagna e Cortes è venuto fuori il carattere dell’Oleodinamica che si è rimessa in carreggiata prima del riposo con la rete di Fariss e nella ripresa ha ribaltato la contesa grazie alle reti di un eterno capitan Cangini e di bomber Di Maio. Il modo migliore per festeggiare la 100esima presenza del vice capitano Alan Salles.

Forlì che conquista così i primi tre punti stagionali agganciando in classifica i cugini della Dozzese a quota tre punti in compagnia di altre due squadre, Mader e Padova, che con molta probabilità si giocheranno fino alla fine il quarto ed ultimo posto disponibile per accedere ai play off promozione

LA CRONACA: pronti e via e ospiti in vantaggio con Cortes che dal corner di sinistra trova Castagna libero in area pronto ad insaccare di piattone da distanza ravvicinata. La reazione del Forlì non tarda ad arrivare ed al 3′ Salles scheggia dalla distanza l’incrocio dei pali. All’8 Giangrandi si gira in un fazzoletto e costringe Casadio alla deviazione in spaccata. Dall’altra parte Lesce libera Castagna solo contro Cassano abile a sventare in uscita bassa. Al 10′ Giangrandi smarca centralmente Benhya che però a tu per tu con Casadio si fa ipnotizzare. Casadio ancora protagonista al 14′ su un tiro a colpo sicuro di Giangrandi che riesce d’istinto a deviare sulla traversa. Sul fronte opposto è Castagna il più pericoloso ma su un paio di ripartenze il pivot imolese spreca malamente due ghiotte occasioni. Si arriva così al 28′ con la doccia gelata dello 0-2 con Cortes lasciato colpevolmente solo al limite sugli sviluppi di una rimessa laterale che supera Cassano di giustezza dopo averlo messo fuori causa con un paio di finte.
La partita sembra indirizzata con gli ospiti che sembrano avere la vittoria in tasca ma un lampo di Fariss ad un minuto dall’intervallo, finta a lasciare sul posto Lesce e palla piazzata di giustezza sul palo opposto, riapre la contesa.

Rimonta che si completa infatti al terzo della ripresa con una gran puntata di Cangini dal limite dopo che la difesa locale aveva rimpallato la prima conclusione di Giangrandi. La gara si fa sempre più intensa, fioccano le ammonizioni da ambo le parti, e le occasioni nitide stentano ad arrivare con tante palle sporcate da difese al limite. Ma la minuto 24′ arriva la svolta: Fariss largo a sinistra vede Di Maio libero sul lungo linea, la difesa ospite scala male centralmente e il bomber forlivese non si fa pregare e di potenza insacca alle spalle di Valpiani, appena subentrato a Casadio, la rete che vale il definitivo sorpasso sul 3-2. Continua a leggere

Share

La Gifema Luparense non fa sconti e passa a Forlì per 4-1

FORLI’: La corazzata Gifema Luparense non fa sconti nemmeno al malcapitato Forlì collezionando la seconda netta vittoria in altrettanti incontri che la pongono come la favorita assoluta per la conquista della promozione. Forlì invece ancora fermo al palo ma che anche contro i più blasonati avversari è riuscito a dimostrare una buona identità di squadra dando la sensazione nella ripresa di poter riaprire una gara già indirizzata nella prima frazione.

Nella prima frazione gli ospiti partono subito forte appoggiandosi sul pivot Guidolin che impegna Cassano in tre interventi degni di nota nel giro dei primi 5 minuti. Non riuscendo a sfondare centralmente la Gifema comincia ad allargare il gioco con Tenderini ed Ortolan sugli esterni a creare superiorità numerica e così al decimo su una di queste situazioni viene liberato Guidolin a centro area che si gira e firma il vantaggio. La reazione forlivese è timbrata da Giangrandi che prima manca di poco la porta con un tiro ad incrociare poi con una puntata centrale dai 12 metri chiama Boin al paratone in spaccata con la palla che schizza per poco sopra la traversa. Forlì sembra poter uscire dal guscio ma al 16esimo viene castigato subito con Tenderini in contropiede a tu per tu con Cassano che serve ad Ortolan il più facile dei raddoppi che suggella una prima frazione con gli ospiti meritatamente sul doppio vantaggio.

Ripresa, che come successo a Padova, parte con i forlivesi con la testa negli spogliatoi che concedono subito l’incursione centrale a Guidolin che scarica per Ortolan liberissimo in area ed abile a firmare il 3-0. Forlì si scrolla così la paura e col risultato compromesso trova una bella reazione d’orgoglio riuscendo a mettere sulla difensiva la Gifema e trovando la rete dell’1-3 con un tiro di prima di Di Maio servito direttamente da rimessa laterale di Benhya che Boin riesce solo a deviare sotto la traversa. Forlì sembra ora poter riaprire la contesa con capitan Cangini che con un bel destro chiama al paratone Boin ma allo stesso tempo si sbilancia e lascia il fianco agli scatenati Guidolin e Ortolan che però si trovano di fronte uno strepitoso Cassano a dirgli di no fino al minuto 28′ quando il numero uno forlivese respinge una bomba dalla sinistra di Zannoni ma non può nulla sul tap-in di potenza di Ortolan che suggella con la sua tripletta personale il 4-1 finale. Continua a leggere

Share

ESORDIO AMARO PER L’OLEODINAMICA CHE CADE A PADOVA CON UNA RETE PER TEMPO

PADOVA: Non inizia nei migliori dei modi il campionato interregionale di serie C1 per i ragazzi di mister Gottuso che escono sconfitti per 2-0, una rete per tempo, sul campo del Padova. Un Forlì che ha comandato il gioco per buona parte della gara che però ha dimostrato una certa sterilità offensiva sia per demeriti propri ma anche sopratutto per la prova sopra le righe del portiere patavino Feverati per distacco il migliore in campo. Dall’altra parte un Padova cinico che ha sfruttato al meglio il vantaggio iniziale giocando una partita accorta e pungendo spesso di rimessa col portiere ospite Cassano comunque sempre attento e preciso nel limitare che il passivo fosse più pesante.

Padroni di casa che si portano in vantaggio all’8′ del primo tempo con Narhmi a. abile ad addomesticare un pallone in area e finalizzare di giustezza. Forlì prova a reagire con un Giangrandi, al suo esordio, pimpante e con due calci di punizioni di Salles e Benhya murati da Feverati. Nel finale di primo tempo la grande occasione per il pareggio col tiro libero di Giangrandi che si stampa contro il palo.

Nella ripresa pronti e via e doccia gelata per il Forlì infatti al secondo Salles, già ammonito, compie un fallo da rigore e viene espulso. Dal dischetto Oliveira è implacabile raddoppiando. La ripresa prende così il copione della prima frazione con Forlì che fatica a scardinare la difesa locale e prova spesso la conclusione dalla distanza con Feverati sempre attento. Continua a leggere

Share

Sabato riparte il campionato. Il punto fra volti nuovi e partenze

Riparte questo sabato sul campo del Padova Calcio C5 la stagione travagliata dell’Oleodinamica che è stata inserita nel girone Unico di serie C1 con Emiliano-romagnole e venete.

Un Forlì che riparte con alcuni addii e altri volti nuovi: non faranno parte del gruppo a disposizione di mister Gottuso ne Nicolas Naldini ne Edoardo Bonetti arrivato in estate in prestito dalla Futsal Cesena: per i due gioielli del vivaio forlivese è solo un arrivederci in quanto di comune accordo con la società si è deciso di non rischiare i due ragazzi in questo mini-campionato essendo entrambi reduci da due pesanti infortuni.
Non faranno parte del gruppo nemmeno i due nipponici arrivati in estate Hikaru Ito e Kazuka Yamamoto rientrati in patria questo inverno per ovvi motivi legati alla pandemia.

A rimpinzare il gruppo sono invece arrivati in prestito alcuni volti nuovi come Mohamed Fariss dal Santa Sofia, Alessandro Giangrandi dal Santa Sofia calcio a 11 e due giovanissimi classe 2001 dal Derby Castrocaro Jacopo Berti e Matteo Pruni. Un gradito ritorno invece quello in prestito dalla Polisportiva 1980 è quello del classe 1991 Jacopo Migliori, talento cresciuto nelle giovanili biancorosse e protagonista con la maglia biancorossa ai tempi delle trionfali stagioni tra serie B ed A2 con cui si cavò la soddisfazione di esordire e segnare in entrambe le categorie. Continua a leggere

Share

Ghirelli: “Forlì pronto in caso di un eventuale ripartenza”

Solo due gare ufficiali giocate in questa stagione ad ottobre poi il blocco dei campionati regionali. A quattro mesi da questo triste giorno torna a parlare il diesse forlivese Maicol Ghirelli che fa il punto sulla situazione: “Purtroppo anche questa stagione, come fu per l’ultima parte della di quella scorsa, il Covid la sta facendo da padrone impedendoci di continuare a praticare il nostro amato sport ma siamo consapevoli che in questo momento siano altre le priorità di tutti noi in primis la salute”.
Ma nell’ambiente in tanti sperano che tutti i massimi campionati regionali vengano equiparati a quelli di “interesse nazionale”, che stanno regolarmente giocando, auspicando una ripresa dell’attività: “Siamo in attesa di capire come e soprattutto se sarà possibile ripartire per portare a termine in qualche modo la stagione; dal canto nostro la società ha dato la propria disponibilità ad una eventuale ripresa dell’attività nel rispetto di tutti i protocolli di sicurezza previsti per tutelare la salute di atleti e staff”. Continua a leggere

Share