Archivi categoria: Mercato

Francesco Vittozzi rinnova, sarà la sua quarta stagione consecutiva in maglia biancorossa

Un altro dei senatori dello spogliatoio forlivese rinnova, per Francesco Vittozzi sarà la quarta stagione consecutiva coi galletti, la quinta in assoluto.

Laterale mancino dalle spiccate doti balistiche Francesco Vittozzi, forlivese classe 1987, debutta nel futsal proprio col Forlì nel lontano 2009 sotto la guida del tecnico carioca Josmael Correa dove esordisce nel campionato cadetto. Dopo un lungo peregrinare tra regionale e cadetteria con le maglie di Gatteo Calcio a 5, Forlimpopoli, Futsal Cesena, Imolese e Santa Sofia, Francesco è rientrato nell’estate del 2018 a Forlì proprio dove la sua storia d’amore col futsal iniziò.
Sembrava una bella storia a lieto fine poi dopo pochi mesi arrivò il grave infortunio, la rottura del crociato nell’autunno 2018, l’intervento ad inizio 2019 e un recupero a tempo di record che gli ha comunque permesso di ripresentarsi a disposizione all’inizio della preparazione della stagione successiva a dimostrazione del temperamento del ragazzo. Sforzi comunque premiati infatti nelle ultime due stagione, a parte gli stop forzati causa le interruzioni dei campionati per via del Covid, Vittozzi è risultato tra i giocatori con più presenze assolute riprendendosi mese su mese il suo spazio di rilievo nelle rotazioni forlivesi. Continua a leggere

Share

Di Maio ancora biancorosso: il bomber forlivese rinnova per un altra stagione

Un altro dei senatori dello spogliatoio forlivese rinnova, il bomber biancorosso Valerio Di Maio vestirà anche in questa stagione la casacca biancorossa, per lui seppure ancora giovanissimo sarà l’ottava consecutiva.
La carriera: nato nel dicembre del 1997, Valerio fin da piccolissimo si cimenta fra i pali con ottimi risultati infatti dal Vecchiazzano viene ingaggiato dal più blasonato Forlì calcio. Ma la porta gli va stretta e la voglia di buttarla dentro lo spinge a cimentarsi nel futsal nel ruolo totalmente opposto, quello di pivot. I risultanti sono subito eclatanti infatti alla sua prima stagione nel 2014 nella juniores del Calcio a cinque Forlì segna più di 30 reti e dalla stagione successiva appena diciassettenne si divide fra under 21 e prima squadra. Le 25 reti nel campionato under 21 permettono alla allora formazione allenata da capitan Cangini di qualificarsi ai playoff scudetto dove la corsa però si interrompe ai trentaduesimi. Nella stagione successiva Di Maio inizia la stagione alla corte di Matteucci aggregato in pianta stabile alla prima squadra che partecipa al campionato cadetto ma poi a dicembre sceglie di scendere in serie D per trovare maggiore continuità e minutaggio.
Dopo sei mesi in serie D ai Romiti, dove realizza 13 reti in mezza stagione trascinando i suoi ai play-off, rientra nell’estate del 2018 alla casa madre dove è cresciuto calcettisticamente dall’età di sedici anni ritagliandosi un ruolo fondamentale nei successi del nuovo Forlì targato Ghirelli nelle ultime tre stagioni: “Valerio è un ragazzo che ho visto crescere, lo conosco da diversi anni ormai e il nostro rapporto va oltre il rettangolo di gioco – racconta il diesse forlivese – sono davvero felice che abbia rinnovato”.
“Lui, così come Oba, è destinato a diventare una delle bandiere di questa società – conclude Ghirelli – questa stagione dovrà essere per DiMa quella della definitiva consacrazione, è un classe ’97 e seppur ancora molto giovane ha già un’importante esperienza alle spalle, adesso è il suo momento!”.

Share

PRIMO COLPO DEL DIESSE GHIRELLI, DALLA SPAGNA ARRIVA IL TALENTUOSO DANIEL “RUBIO” BETANCORT

All’anagrafe Francisco Daniel Betancort Santana, meglio conosciuto come “Rubio” che approda a Forlì dopo la sua prima esperienza italiana lo scorso anno in serie B allo Sporting Venafro.
Per il talentuoso iberico classe 2001 esperienze importanti anche in patria dove è cresciuto nella Divisione d’Onore giovanile spagnola per poi esordire sia nella serie C che nella serie B iberica con la maglia del Galdar Futbol Sala.
Destro naturale comunque molto abile con entrambi i piedi in campo ricopre il ruolo di laterale che all’occorrenza si può adattare da centrale; rappresenta il classico profilo di giocatore spagnolo a cui piace giocare la palla con intensità ed essere al centro della manovra con spiccate qualità nell’uno contro uno.
Un profilo giovane ma già pronto per la categoria: “Rubio è un giocatore che rispecchia a pieno quello che stiamo andando a cercare in questo mercato – spiega soddisfatto Ghirelli – un ragazzo giovane ,bravo tecnicamente e con grandi margini di crescita”.
“Ci tengo a ringraziare sia lo Sporting Venafro sia la Lanterna International nella persona di Roy Martin Cristobal per la collaborazione,la serietà e la professionalità che hanno permesso il buon esito del trasferimento”. Continua a leggere

Share

Oba rinnova, sarà la quarta stagione in maglia biancorossa

Ayoub Benhya rinnova, il centrale forlivese vestirà biancorosso per la quarta stagione sulle orme di capitan Cangini.

Arrivato nell’estate del 2018 Oba ha conquistato subito la fiducia e la stima della società entusiasmando i tifosi per le sue prestazioni dove ha messo in mostra tutte le sue doti tecniche e il suo strapotere fisico diventando uno degli idoli del Pala Marabini. Numeri mostruosi quelli dell’universale marocchino, più di 40 reti e una ventina di assist in tre stagioni, che testimoniano l’importanza per gli equilibri del gioco forlivese sia nella fase difensiva sia in quella offensiva con statistiche degne di un pivot.

Nato in Marocco nel 1996, Ayoub arriva in Italia all’età di dieci anni; inizia col calcio a 11 nel Forlimpopoli dove si mette in luce per la sua tecnica abbinata ad una rapidità fuori dal comune e viene così ingaggiato dal Forlì Calcio dove fa tutta la trafila delle giovanili dai giovanissimi alla prima squadra con la soddisfazione dell’esordio in Lega Pro. A seguire una stagione nei dilettanti alla Sammaurese e due in Promozione con le maglie di Ronco ed Edelweiss. Continua a leggere

Share

Sarà ancora Davide Cassano il padrone della porta forlivese

Per il quarto anno consecutivo sarà Davide Cassano il padrone della porta forlivese. Leader carismatico e autentica sicurezza Davide è a tutti gli effetti una bandiera della società e rivestirà i gradi di vice capitano: “Per noi era fondamentale la riconferma di Davide, ed il fatto che un campione come lui continui a credere nel nostro progetto mi rende orgoglioso – commenta soddisfatto il diesse Ghirelli – Davide è parte integrante della nostra realtà sia dentro il rettangolo di gioco che per l’importanza carismatica all’interno dello spogliatoio, sono questi i giocatori ma prima ancora gli uomini che voglio avere a Forlì per inculcare mentalità a tutto l’ambiente ma soprattutto ai tanti giovani che avremo in rosa”.
Un campione nello sport ma anche nella vita: “Che persona sia Cassano non lo devo stare qui a spiegare io – conclude il diesse – ma colgo l’occasione per fare un grande in bocca al lupo a Davide ed Eugenio Genesi per l’iniziativa di beneficenza che hanno concepito con il nome di Ritmo Basso. Un lungo viaggio benefico in bicicletta che partirà fra poche settimane che porterà Eugenio e Davide a percorrere in bicicletta tutta la dorsale adriatica da Forlì fino a Santa Maria di Leuca in una raccolta fondi per donare un microscopio ottico al reparto di Otorinolaringoiatria di Forlì”. Continua a leggere

Share